Finora ci avete visitato in 73322.

Sponsor Settore Giovanile

SCUOLA CALCIO ELITE 2015/2016

GALLERIA FOTOGRAFICA

CLASSIFICA MARCATORI JUNIORES

Classifica marcatori
Nome Goal (Rig.)
COMINCI 11 3
DI LUCA 7 1
TIRELLI 3 0
TRAVAGLIATI 1 0
BUONTEMPI 1 0
SEIELLO 1 0
MONTANARI 1 0
FERRARI 1 0

CLASSIFICA MARCATORI ALLIEVI 2002

Classifica marcatori
Nome Goal (Rig.)
BERNABEI 12 0
GALLETTA 11 0
GARERI 7 0
BERSELLI 3 0
PRODI 3 0
CALIA 2 0
PEZZI 2 0
MORSELLI 1 0
GAROFALO 1 0
DEKAJ 1 0

CLASSIFICA MARCATORI ALLIEVI FASCIA "B" 2003

Classifica marcatori
Nome Goal (Rig.)
ROMANCIUC 5 0
LUSETTI 3 0
GARERI 2 0
SGHEDONI 1 0
ROMANI 1 0
MEDICI 1 0
DIBE 1 0

CLASSIFICA MARCATORI GIOVANISSIMI 2004

Classifica marcatori
Nome Goal (Rig.)
ROMANCIUC 9 0
GUIDELLI 3 0
MARTELLI 3 0
PE' 3 0
BOCEDI 2 0
SPALLANZANI 1 0
MERCURIO 1 0
LAMBERTI 1 0
COZZOLINO 1 0

CLASSIFICA MARCATORI GIOVANISSIMI FASCIA"B" 2005

Classifica marcatori
Nome Goal (Rig.)
PECORARO 8 0
CADONI 7 0
RUOZZI 2 0
PREDIERI 1 0
BADRI 1 0
LETTIERI 1 0
GAITO 1 0
FERRARI 1 0
CORRADINI 1 0
CAVALLARO 1 0

ARCETANA vs ATLETICO MONTAGNA

07/10/2018

ARCETANA - ATLETICO MONTAGNA 2 - 2
RETI: 31'pt Ambrogetti (AM), 32'pt e 47'pt Iaquinta (A), 34'st aut. Iaquinta (A).
ARCETANA: Cortenova, Hoxha, Pacella (dal 14'st Torelli), Francia, Iaquinta, Macca, Leoncelli (dal 14'st Montanari), Corradini, Spallanzani (dal 32'st Branca), Luca Ferrari (dal 10'st Odoro), Tonelli (dal 39'st Cavanna). A disp.: Ligabue, Castrianni, Tavaglione, Travagliati. Allenatore: Matteo Vullo.
ATLETICO MONTAGNA: Nutricato, Verdi, Caselli, Corbelli (dal 20'st Grisanti), Cani, Guidetti (dal 28'st Ghirelli), Predelli, Rezzouki, Rinaldi, Ambrogetti, Ruffini (dal 20'st Marchesini). A disp.: Croci Olandieri, Messori, Borgonovi, Francia, Briselli, Toni. Allenatore: Benedetto Montermini.
ARBITRO: Lottici di Parma (assistenti Milana e Bombonato di Bologna).
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Pacella e Iaquinta (A), Nutricato, Predelli, Rezzouki e Marchesini (AM). Espulsi al 35'st il viceallenatore Rondanini (AM) per proteste, e al 51'st Macca (A) per doppia ammonizione.

Arceto, 7 ottobre 2018 - L'Arcetana impatta in via Caraffa con l'Atletico Montagna, al termine di una gara che porta con sè più di qualche rimpianto per i nostri beniamini: il confronto di oggi, giova ricordarlo, era valevole per la sesta giornata di Promozione. Dopo aver raddrizzato l'iniziale situazione di svantaggio, i biancoverdi non sono riusciti a chiudere i conti in modo definitivo pur avendone avuto varie occasioni: così i bismantovini ne hanno approfittato per ottenere un punto, complice anche un tanto clamoroso quanto sfortunato autogol.

Per quel che riguarda la cronaca dell'incontro, i primi sussulti giungono al minuto numero 7: al termine di una tambureggiante manovra biancoverde, Tonelli conclude da posizione angolata in area trovando però l'opposizione di Nutricato. Al 15', Iaquinta si rende autore di un insidioso pallonetto dalla distanza: la sfera termina di poco alta sulla traversa, anche se l'estremo castelnovino è comunque ben piazzato. Ancora Arcetana al 27': punizione in diagonale di Luca Ferrari, ma il guardiano gialloblù abbassa di nuovo la saracinesca. Al 29' Spallanzani, ben innescato proprio da Luca Ferrari, calcia di poco alto da pochi passi: tuttavia, appena due minuti più tardi l'Atletico Montagna trova la via del vantaggio. Tutto nasce paradossalmente dal corner di Luca Ferrari: l'Arcetana non riesce ad arpionare il pallone come dovrebbe, e così gli avversari riescono a impostare un micidiale contropiede. La palla arriva a Predelli, che serve con il contagiri Ambrogetti: quest'ultimo, indisturbato, lascia partire un bolide in piena area biancoverde su cui Cortenova non può nulla. La gioia castelnovina dura tuttavia poco: già al 32' i padroni di casa riequilibrano i conti, con il tiro centrale da fuori area di Iaquinta. Nutricato smanaccia la sfera senza trattenerla, e così il pallone carambola in rete a destra dell'estremo ospite. Tutto da rifare, e al 40' Guidetti cerca la via del gol su punizione angolata: la sfera aggira la barriera di casa, ma Cortenova non si fa sorprendere. Al 44', lo stesso Cortenova intercetta bene la fiondata da fuori area di Predelli: tre minuti dopo l'Arcetana riesce a giungere all'intervallo in vantaggio, con Iaquinta che sferra un'ottima punizione da posizione angolata. La palla rimbalza in piena area gialloblù, per poi finire in fondo al sacco ingannando Nutricato.

Nella ripresa, al 7' Luca Ferrari serve bene Leoncelli: l'ex Castellarano si rende autore di un pregevole diagonale in area castelnovina, ma il pallone si perde fuori a destra di Nutricato. Al 9' Predelli, ben innescato da Rezzouki, effettua un pericoloso tentativo da centroarea: Cortenova chiude bene. Al 18' Iaquinta cerca di servire Spallanzani: il numero 9 biancoverde avrebbe un'opportunità d'oro per concludere da centroarea, ma l'attaccante dell'Arcetana arriva un attimo in ritardo all'appuntamento con il pallone e così il movimento offensivo sfuma. Al 22', gran punizione dal limite di Iaquinta: il guardiano gialloblù ci arriva con un non facile intervento sulla propria destra. Al 27' Atletico Montagna insidiosissimo con Ambrogetti, che lascia partire un indovinato assist per Rezzouki: il numero 8 bismantovino colpisce di testa da centroarea, e Cortenova fa gli straordinari per intercettare il pallone. Poco dopo, le azioni si susseguono nell'arco di una manciata di secondi: dapprima Cortenova è attento sulla punizione dalla distanza di Predelli, mentre poco dopo capitan Corradini conclude di poco a lato da posizione angolata in area. Al 34', tuttavia, la punizione di Ambrogetti manda efficacemente il pallone nell'area biancoverde: a quel punto Iaquinta tenta di liberare, ma il suo tentativo si risolve in un maldestro colpo di testa che spiazza sorprendentemente l'estremo di casa. Sul finale, entrambe le contendenti hanno buone occasioni per centrare l'intera posta in palio. Al 44' Cortenova neutralizza la punizione dal limite di Rezzouki: al 50' Iaquinta, ben pescato da Corradini, calcia un diagonale ravvicinato che si perde non di molto fuori a destra del portiere dell'Atletico.

"Così non va, siamo stati troppo leziosi - commenta a fine gara Matteo Vullo, allenatore dell'Arcetana - Pur essendo vivaci e propositivi sul piano della manovra, abbiamo un gioco troppo narcisista: ci piacciamo troppo e ci specchiamo troppo nelle nostre doti, ma con questo atteggiamento si va ben poco lontano. L'andamento della partita di oggi testimonia in modo chiaro ciò che dico: abbiamo creato svariate occasioni per vincere 3-1 o addirittura 4-1, ma non siamo stati capaci di sviluppare la concretezza necessaria per finalizzarle a rete. In tal modo - evidenzia Vullo - l'Atletico Montagna ha trovato un pareggio sfruttando al meglio i nostri limiti: anzi, sul finale abbiamo addirittura rischiato la beffa della sconfitta. Iaquinta? Non va affatto colpevolizzato, tutt'altro - rimarca il trainer biancoverde - Nonostante l'autogol e l'occasione vanificata sul finale, lui si è reso autore di un'ottima prova contraddistinta da una preziosa doppietta". Domenica prossima, i biancoverdi saranno impegnati sul difficile campo della capolista Modenese: una vera prova del nove. "Purtroppo ci presenteremo rimaneggiati - anticipa Vullo - Macca sarà squalificato, mentre Pè e Fontanesi saranno ancora fuori. Inoltre molto probabilmente dovremo fare ancora a meno di Luca Ferrari, che oggi è uscito per problemi fisici da definire meglio nei prossimi giorni".

Di differente avviso Benedetto Montermini, allenatore dell'Atletico Montagna: "A mio parere, in questa partita abbiamo fatto tutto noi - spiega il tecnico bismantovino - Abbiamo trovato la via del gol e siamo anche riusciti a creare molte opportunità da rete, ma purtroppo l'Arcetana ci ha puntualmente puniti in seguito a due lampanti distrazioni da parte nostra. E' comunque un punto di valore, ottenuto contro un'avversaria solida e di qualità che di certo farà un campionato di altro tipo rispetto al nostro: tuttavia anche stavolta abbiamo fatto il bello e il cattivo tempo - sottolinea Montermini - Ora, dobbiamo lavorare per evitare quelle pericolose leggerezze che ci stanno costando davvero care in termini di risultati".
Copyright © 2016 - ARCETANA CALCIO A.S.D. - TUTTI I DIRITTI RISERVATI -
A.S.C.D. ARCETANA Via Caraffa 2,  42019 - Scandiano (Re)
                   Tel. 0522 989482 - Fax   0522 1751082             

 E-mail: info@arcetana.it   -   Web: www.arcetana.it 

Sito generato con sistema PowerSport