Presentazione ufficiale per l’Arcetana 2021/22: il ritrovo organizzato ieri sera ha dato l’occasione di festeggiare e di rivolgere il migliore “in bocca al lupo” al gruppo biancoverde, che affronterà il prossimo campionato di Eccellenza. Oltre a dirigenti, staff tecnico e a una vasta delegazione di giocatori, era presente anche un buon numero di collaboratori e simpatizzanti: il tutto in un contesto improntato alla massima fiducia, nei confronti di un’Arcetana circondata da considerevole entusiasmo fin da ora. L’appuntamento si è svolto all’interno della zona sportiva di via Caraffa, area che ospita pure la sede del Circolo “Amici dello Sport”.

LA SOCIETA’. “Vi porto i saluti dell’intero nucleo dirigenziale e in particolare del presidente Alex Spaggiari, assente per inderogabili motivi di lavoro – ha affermato il dg dell’Arcetana Roberto Bergianti, nell’aprire la serata – Di certo siamo attesi da una stagione non facile, anche a causa di motivi extracalcistici: iniziare un nuovo cammino agonistico dopo uno stop così lungo non è certo un compito semplice, ma al tempo stesso riteniamo di avere compiuto tutte le mosse necessarie per affrontare al meglio i gravosi impegni che ci attendono. Grande plauso al confermatissimo ds Fabio Chiarabini: la sua approfondita conoscenza dell’universo calcio dilettanti costituisce senza dubbio un valore aggiunto in fase di costruzione della squadra, e di certo sarà così pure durante il campionato. Diamo inoltre il migliore benvenuto al nuovo mister Pier Francesco Pivetti, emblema del nuovo corso che abbiamo creato – ha rimarcato il direttore generale – L’espressione “nuovo corso” è quanto mai appropriata, e lo si evince anche dando un’occhiata ai nomi presenti nell’organico: su 20 giocatori, quasi la metà sono volti nuovi. In buona sostanza, ci presentiamo al via del 2021/22 con un’Arcetana che potremmo definire “rivoluzionata”: Pivetti ha senza dubbio le carte in regola che servono per interpretare al meglio la nuova pagina che ci apprestiamo a scrivere. Ora, non rimane che attendere le comunicazioni che arriveranno dalla Figc regionale: visto che non siamo ancora del tutto fuori dalla pandemia, la prima speranza sta nel poter iniziare il campionato in tempi non lunghi e soprattutto nel poter disputare l’intera stagione senza pause o intoppi legate a problematiche sanitarie”.

IL DIRETTORE SPORTIVO. Fabio Chiarabini si è quindi soffermato su alcune tematiche riguardanti formule e calendari:

“Stando alle informazioni in nostro possesso, tutto lascia pensare che saremo inseriti nel girone A – ha annunciato il ds biancoverde – Con ogni probabilità, si tratterà di un raggruppamento contraddistinto da una composizione molto simile a quella stilata per il 2020/21: dunque affronteremo le formazioni parmensi, piacentine e ovviamente le altre reggiane, più qualche modenese. In buona sostanza, il tabellone A sarà di fatto una mezza serie D: il livello generale si presenterà infatti molto simile a quello della quarta serie. Ciò significa che bisognerà andare forte fin da sùbito: dovremo essere animati dal preciso intento di macinare punti e vittorie fin da sùbito, per raggiungere quanto prima quell’obiettivo salvezza che continua a rappresentare il nostro traguardo basilare. Pur nella piena consapevolezza di avere davanti a noi un compito molto arduo, non manca una forte dose di ragionevole ottimismo – ha proseguito Chiarabini – Infatti, credo proprio che quest’Arcetana avrà i mezzi necessari per dare fastidio a tanti: abbiamo fisico, centimetri e giovani di talento, senza dimenticare il consistente contributo in termini di esperienza che proverrà dai giocatori più navigati. Non pensiamo di effettuare altre operazioni di mercato – ha quindi aggiunto il ds – Per quanto ci riguarda, la squadra per la prossima stagione può dirsi completa. Colgo inoltre l’occasione per salutare due ragazzi classe 2000, che nel recente passato sono stati protagonisti nelle file biancoverdi: il portiere Emanuele Cortenova si è appena accordato con il Real Formigine di Eccellenza, mentre il centrocampista Gabriele Cavanna giocherà in Promozione con la Vianese. A entrambi il migliore “in bocca al lupo”, unito a un grazie per il loro lavoro a beneficio dell’Arcetana”.

Fabio Chiarabini ha pure fornito qualche anticipazione riguardante la tabella di marcia:

“La data più gettonata per lo svolgimento della prima giornata di Eccellenza sembra essere quella di domenica 12 settembre. Se così sarà, ci raduneremo il 16 agosto ovviamente qui in via Caraffa”.

Come già accaduto in varie occasioni negli ultimi anni, l’Arcetana inizierebbe quindi gli allenamenti lunedì 16 agosto, giorno in cui si celebra San Rocco: si tratta del Santo patrono di Arceto, e la concomitanza con la ricorrenza non farebbe che aumentare i contorni beneauguranti del raduno.