L’Arcetana inizia a vincere anche in trasferta: la doppietta di Greco suggella il primo blitz stagionale in campionato, sul terreno del Bibbiano San Polo.

Pivetti: “Successo che non fa una grinza, specie considerando il netto predominio territoriale manifestato dopo il rigore del momentaneo 0-1. Tre punti di valore, contro un’avversaria che ha comunque messo in campo generosi sforzi: peccato soltanto per il problema muscolare di Zito, da valutare nei prossimi giorni”

BIBBIANO SAN POLO – ARCETANA  0 – 2

RETI: 13’st rig. Greco, 44’st Greco.

BIBBIANO SAN POLO: Rizzo, Chierici (dal 30’st Arezzo), Fiorentino, Talarico (dal 45’st Appiah), Faye, Santurro, Mori, Panaro (dal 24’st La Forgia), Kulluri (dal 18’st Durantini), Ametta (dal 35’st Violi), Cilloni. A disp.: Spaggiari, Borghi, Benassi. Allenatore: Andrea Tedeschi.

ARCETANA: Giaroli, Barbieri, Macca (dal 45’st Iossa), Cavazzoli, Valmori, Tognetti, Bernabei, Agrillo, Davitti (dal 45’st Mattioli), Zito (dal 30’pt Greco poi dal 45’st Monti), Cavoli (dal 15’st Corradini). A disp.: Burani, Caminati, Lugli, Andreoli. Allenatore: Pierfrancesco Pivetti.

ARBITRO: Giannì di Reggio Emilia (assistenti Nesci di Modena e Vegezzi di Piacenza).

NOTE: spettatori 150 circa. Espulso al 43’st Faye (B) per doppia ammonizione.

Bibbiano, 13 novembre 2021 – L’Arcetana ha finalmente conquistato il suo primo successo esterno in questo girone A di Eccellenza. Oggi pomeriggio, nell’anticipo della decima giornata, i biancoverdi hanno espugnato con grande autorità il “Bedogni” di Bibbiano: i gol decisivi sono arrivati nella ripresa, entrambi firmati dall’esperto bomber Sasà Greco. Pur avendo ottenuto un’affermazione che nel complesso può dirsi ampiamente meritata, non si è affatto trattato di una sfida a senso unico: fino al primo gol ospite, il fanalino di coda Bibbiano San Polo è stato capace di lottare con generosità e costanza. Del resto, era prevedibile che i padroni di casa non avrebbero concesso sconti: la compagine della Val d’Enza ha infatti urgente bisogno di punti, per dare una svolta a un cammino fin qui modesto dal punto di vista dei risultati. Ad ogni modo, dopo lo 0-1 la superiorità dell’Arcetana ha avuto modo di emergere in modo visibile e concreto: con questi 3 punti la squadra di mister Pivetti si porta a quota 13, mentre l’organico di Tedeschi resta melanconicamente ultimo con 1 solo punto al proprio attivo.

Per quanto concerne nel dettaglio i cenni di cronaca, gli ospiti sfiorano il punto del vantaggio già nel primo tempo: l’occasione più maiuscola in tal senso arriva al 25′, quando Bernabei colpisce il palo con una fiondata da ottima posizione. Al tempo stesso, i beniamini locali non rinunciano a costruire un’apprezzabile ragnatela di gioco: in particolare Kulluri e Ametta creano qualche scompiglio dalle parti di Giaroli, ma la retroguardia avversaria sa sempre come chiudersi in maniera ordinata ed efficace.

La vera e propria svolta dell’incontro arriva dunque al 13′ della ripresa, quando Faye ferma Agrillo in piena area: l’arbitro non incontra esitazioni nel concedere il rigore, e dal dischetto Sasà Greco realizza lo 0-1 con la freddezza che lo contraddistingue in queste situazioni. Da lì in avanti il predominio territoriale biancoverde diventa sempre più marcato, e il raddoppio ne è logica conseguenza: al 44′ è ancora Greco a colpire, con una gran punizione dalla distanza che non concede alcun scampo a Rizzo. Sul finale di gara, l’Arcetana potrebbe persino arrotondare in misura ulteriore le dimensioni della vittoria: ciò non avviene, ma Corradini e soci hanno comunque motivo di essere felici. Al “Bedogni” è infatti arrivato un successo di consistente valore, molto meno scontato rispetto a quanto si potesse pensare.

Per gli ospiti si tratta senza dubbio di un successo corroborante, anche perchè adesso all’orizzonte dei biancoverdi c’è un calendario davvero di fuoco. Domenica 21 novembre in via Caraffa arriverà un Rolo che naviga nei piani altissimi della classifica: sabato 27 ci sarà invece un nuovo anticipo, sul terreno del fin qui sorprendente Salsomaggiore. Agenda severa anche per il Bibbiano San Polo, che sempre il 21 sarà ospite della Cittadella Vis Modena.