Eccellenza, la striscia utile dell’Arcetana si infrange contro la Cittadella Vis Modena: a Nonantola il gol-fantasma di Iori sancisce il successo della capolista. Pivetti: “Un vero peccato, perchè abbiamo comunque ben figurato contro la principale potenza del girone A. Il pari avrebbe descritto più fedelmente l’andamento della sfida: tuttavia, nonostante il risultato, la nostra prova si colloca in linea con il buon lavoro svolto fin qui”

CITTADELLA VIS MODENA – ARCETANA  1 – 0

RETE: 39’pt Iori

CITTADELLA VIS MODENA: Agazzi, Galanti, Boilini, Covili, Farina, Ferrari, Iori (dal 35’st Ferrara), Binini, Notari (dal 28’st Napoli), Caselli, Trombetta. A disp.: Chiossi, Pappaianni, Dondi, Luchena, Sejdiraj, Vezzani, Davoli. Allenatore: Francesco Salmi.

ARCETANA: Giaroli, De Martino, Blotta, Cavazzoli, Valmori, Tognetti, Lugli (dal 25’st Cavoli), Agrillo, Greco, Bernabei (dal 40’st Monti), Zito. A disp.: Burani, Corradini, Koni, Poletti, Gualtieri, Iossa, Marino. Allenatore: Pierfrancesco Pivetti.

ARBITRO: Gippetto di Reggio Emilia (assistenti Bazzi di Reggio Emilia e Ferretti di Bologna).

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Ferrari, Iori e Binini (C), Agrillo e Cavazzoli (A)

Nonantola (Modena), 18 dicembre 2021 – La striscia utile dell’Arcetana si ferma a quota 6: anche oggi la squadra di Pivetti ha fornito una prova di pregevole spessore, ma purtroppo stavolta la vivacità biancoverde non è stata sufficiente per fare punti contro la capolista Cittadella Vis Modena. 

Il duello, disputato al “Vaccari” di Nonantola, era valido come anticipo del 16° turno di Eccellenza: i primi sussulti dell’incontro sono legati a due incursioni biancoblù, arginate con apprezzabile efficacia della difesa ospite. Alla mezz’ora, l’Arcetana ha quindi un’occasionissima per sbloccare la situazione in proprio favore: nella circostanza Zito si rende protagonista di un’applaudita rovesciata da centroarea, che costringe Agazzi a piazzare un non facile intervento per deviare il pallone sopra la traversa. Al 39′ è invece la Cittadella a passare in vantaggio, siglando quello che poi si rivelerà essere il gol-partita: Caselli serve Iori, e quest’ultimo lascia partire una ficcante conclusione dal limite. La sfera va a colpire la parte inferiore della traversa, per poi finire sul filo della linea di porta: dentro o fuori? per l’arbitro tutto regolare e Giaroli procede quindi a effettuare un rinvio verso centrocampo, ma a quel punto il segnalinee accorre verso il centrocampo  invitando l’arbitro a convalidare la rete, assegnando così l’1-0 ai modenesi: una vera e propria beffa per l’Arcetana, di fatto punita da un gol-fantasma. Sospinti dall’entusiasmo, pochi minuti più tardi i padroni di casa creano pure un’ottima opportunità per raddoppiare. Dopo aver raccolto con maestria l’efficace suggerimento di Caselli, al 45′ Trombetta lascia partire un imperioso diagonale a tu per tu con Giaroli: tuttavia, stavolta l’estremo difensore ospite abbassa la saracinesca compiendo un’autentica prodezza. Durante la ripresa l’Arcetana guadagna il predominio territoriale, che però si rivela piuttosto sterile: da vera super potenza qual è, la Cittadella Vis Modena riesce sempre a gestire il vantaggio senza incappare in rischi eccessivi. Tuttavia, al 25′ i biancoverdi vanno vicinissimi al pari: Blotta pesca col contagiri Greco, e l’esperto bomber classe ’80 piazza un colpo di testa da ottima posizione che però manda la sfera molto alta sulla traversa. Sul finale gli ospiti iniziano ad accusare un po’ di stanchezza, e così la Cittadella sfiora il raddoppio in diverse occasioni con il neo entrato Napoli, Trombetta, Iori e Ferrara ma Giaroli si fa sempre trovare pronto e il fortino biancoverde regge,  evitando all’Arcetana  un passivo più severo.